TAORMINA – Via libera in arrivo del Comune di Taormina ai rinforzi immediati per il Corpo di Polizia locale. La casa municipale ha rotto gli indugi e ha avviato l’iter per individuare 6 vigili urbani che verranno presi dall’ente di Palazzo dei Giurati in comando, in convenzione con i rispettivi comuni presso i quali risultano assunti. A quanto risulta sono già pervenute agli uffici del Comune le prime domande da parte di agenti interessati a trasferirsi in via temporanea a Taormina.

Si tratta di agenti che, in sostanza, rimarranno dipendenti del Comune presso il quale sono assunti ma che, dopo l’ok del Comune di Taormina, prenderanno servizio con la mobilità per un periodo di tempo nella località turistica ionica. Il periodo di attività che si prevede è, per l’esattezza, di un anno. I primi rinforzi, se non ci saranno impedimenti o ritardi in extremis, saranno in servizio già entro giugno. i 6 in arrivo affiancheranno i 7 uomini rimasti ad ora alle dipendenze del Comando di Pm (con un pensionamento già previsto ad agosto).

Le domande di chi si è già fatto avanti per lavorare a Taormina arrivano da altri comuni della zona ma anche da Milano. Soddisfazione viene espressa per la svolta che sta finalmente maturando dal rappresentante sindacale degli agenti di Polizia municipale di Taormina (nonché uno degli RSU dei lavoratori del Comune), l’ispettore capo Nino Raneri: “L’iter che si sta portando avanti è una soluzione valida e alla quale siamo certamente favorevoli. Finalmente si potrà così potenziare il Corpo di Polizia municipale. Gli agenti verranno presi per un anno, tramite l’istituto di comando e consentiranno di tamponare l’emergenza che da tempo affligge il nostro settore. D’altronde non ci sarebbe stata la possibilità di fare subito le assunzioni e i concorsi necessiteranno di uno o due anni e allora è un fatto condivisibile che si stia procedendo così. Era una proposta che avevamo avanzato già lo scorso anno ed apprezziamo che l’Amministrazione abbia deciso di agire in queste direzione”.

Il Piano del fabbisogno del personale ha previsto, nei mesi scorsi, per il 2021 e il 2022 rispettivamente l’assunzione di 5 e 6 istruttori di vigilanza (11 in tutto) ma il Comune è ancora in piano di riequilibrio e i tempi non avrebbero consentito di fare subito le assunzioni. Quelle 11 assunzioni si faranno comunque ma, nella più ottimistica delle ipotesi, i primi assunti arriveranno forse nel 2022.

© Riproduzione Riservata

Commenti