Giuseppe Santoro e Roberto Abbate

TAORMINA – La Condotta Alcantara-Taormina, riunitasi in videoconferenza, ha votato il rinnovo del comitato di condotta, impegnato nel primo polo turistico siciliano per la diffusione dei prinipi di Slow food del “buono”, “pulito” e “giusto”.

Il sodalizio comprensoriale veniva sin qui guidato da Roberto Abbate dal 2019, anno del riconoscimento fino alla data del 26 marzo 2021, e ancora una volta al vertice della condotta ci sarà Abbate, riconfermato a pieni voti fino al 2025. Confermati altresì anche la segreteria Carmela Guardione ed il tesoriere Claudio Bartucciotto.

I consiglieri saranno Michele Oliveri, Davide Santoro, Maurizio Vaccaro e c’è un nuovo membro che entra nel team, il giardinese Giuseppe Santoro (presidente della Federazione Italiana Pizzaioli), volto noto nel territorio di Taormina e Naxos, che subentra al posto di Gino Cundari. Quest’ultimo rimane comunque sempre vicino alle attività di slow food. Sono numerosi i progetti in cantiere per la condotta, che intende essere un punto di riferimento per i produttori del territorio ed un presidio per la valorizzazione delle realtà autoctone che soprattutto in questo momento stanno affrontando la crisi determinata dall’emergenza pandemica in atto da un anno, che ha portato al perdurare delle chiusure di tante attività.

© Riproduzione Riservata

Commenti