Denise Pipitone e Olesya Rostova

Olesya Rostova è Denise Pipitone? Ancora 48 ore e avremo la verità. Sarà annunciato infatti lunedì in direttiva televisiva in Russia l’esito del test del Dna al quale si è sottoposta la ventenne russa che ha lanciato un appello nei giorni scorsi per cercare la sua mamma naturale e che sembra somigliare in maniera incredibile a Piera Maggio, la madre di Denise.
“Mamma ti ho sempre cercato”, ha detto Olesya e le sue parole hanno fatto il giro del mondo con la speranza di tutta Italia che possa davvero trattarsi della bimba rapita a Mazara del Vallo all’età di 4 anni il primo settembre 2004.

Piera Maggio spera ma non vuole illudersi, perché già in tante altre occasioni poi si è accertato che non si trattava di Denise. Eppure Olesya è stata rapita alla stessa età di Denise. Si era fatta avanti una famiglia russa ma dalla comparazione del Dna è già stata esclusa questa ipotesi e allora adesso rimane invece in atto la grande speranza che Olesya sia veramente Denise Pipitone.

Lunedì pomeriggio un programma russo annuncerà in diretta i risultati della comparazione del gruppo sanguigno di Denise con quello di Olesya. Nel frattempo in una trasmissione di Mediaset, il consulente giudiziario Salvatore Musio, ha effettuato la comparazione delle foto di Denise, Olesya e Piera Maggio: «Ci sono delle compatibilità nella forma delle labbra – ha detto l’esperto – Ma sono compatibilità che riguardano solo parti del volto. Manca il padiglione auricolare, che sarebbe stato ricco di particolari».

© Riproduzione Riservata

Commenti