TAORMINA Scoppia la polemica sui cartelli che identificano da questo momento l’intera zona a mare di Taormina con la dicitura “Mazzarò” e sulla questione interviene il Comune per provare a fare chiarezza.

La versione dei fatti che da Palazzo dei Giurati viene fatta sapere a BlogTaormina è che, in sostanza, Anas avrebbe incaricato una ditta per procedere a collocare la segnaletica e quest’ultima sarebbe stata tratta in inganno da un verbale in cui a suo tempo qualcuno per conto della casa municipale (un amministratore?) aveva firmato identificando l’intera strada statale 114 come Mazzarò. Il Comune ha precisato di “non avere responsabilità nella vicenda” e di aver chiesto ad Anas di “correggere subito la segnaletica errata” e che “in assenza dei correttivi richiesti e del ripristino delle precedenti diciture, il Comune di Taormina avvierà un’azione a propria tutela”.

© Riproduzione Riservata

Commenti