il sindaco di Taormina, Mario Bolognari

TAORMINA – Il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, invita i cittadini a “resistere” ai nuovi assalti del Coronavirus che stanno interessando in questi giorni la Città di Taormina proprio quando si era ormai concretizzato l’atteso momento del contagio zero. Com’è noto, alcuni casi di contagio hanno invece colpito la scuola di Trappitello e gli studenti della scuola media (alunni non soltanto di Taormina ma anche della vicina Giardini Naxos, ai quali auguriamo una pronta guarigione).

Il primo cittadino esorta la comunità a tenere alta la guardia contro il virus e a continuare ad osservare tutte le disposizioni vigenti in materia di contenimento del rischio di diffusione dell’emergenza sanitaria. Una premessa fondamentale per tutelare la salute di tutti e anche per consentire al territorio di guardare con la speranza di una ripartenza in vista della stagione turistica che ci avvicina.

“Se, come preventivato, si riapriranno i transiti tra le regioni italiane in maggio e nel mese di giugno anche le frontiere europee – ha rimarcato Bolognari -, una stagione turistica che veda Taormina come protagonista in positivo potrà esserci, soprattutto se sapremo tenere duro fino ad allora e accelereremo la campagna delle vaccinazioni”.

© Riproduzione Riservata

Commenti