Bernardo Alagna e Antonio Fiumefreddo

TAORMINA – Il direttore sanitario ed attuale reggente della direzione generale dell’Asp Messina, dott. Bernardo Alagna, conferma l’imminente via ai lavori di allestimento del Covid Hub al parcheggio Lumbi di Taormina.

“L’iter è in dirittura d’arrivo – spiega il dg dell’azienda sanitaria provinciale di Messina -, in questo momento si stanno espletando i vari passaggi burocratici e tecnici di concerto con l’assessorato alla Salute, che ritiene importante e strategica questa iniziativa, e con il Dipartimento regionale di Protezione Civile, che sta dando pieno supporto operativo alla progettualità. Come era già emerso nel mio sopralluogo iniziale, e così anche in quello effettuato qualche giorno fa dai responsabili regionali della Protezione Civile, abbiamo appurato che la struttura ha tutti i requisiti per accogliere un centro vaccinale. I lavori partiranno in tempi abbastanza stretti, nei prossimi giorni. Non escludo che già la prossima settimana si possa essere pronti per poter avviare gli allestimenti”. 

Alagna conferma, dunque, che tutto è quasi pronto per il via alle importanti opere dedite ad attrezzare il centro vaccinale a Taormina. Il manager dell’Asp ha valutato l’iniziativa di concerto con il nuovo commissario Covid dell’Asp Messina, Alberto Firenze ed anche da parte di quest’ultimo è emersa la volontà condivisa di portare avanti questa soluzione strategica che è molto attesa dall’intero comprensorio del primo polo turistico siciliano per imprimere una svolta nella lotta al Coronavirus. Asm Taormina, attraverso l’impegno del commissario liquidatore, Antonio Fiumefreddo si è detta pronta a fare la sua parte per la realizzazione delle opere e dei vari aspetti inerenti la logistica.

Si avvia a grandi passi verso la stretta finale l’iter che porterà alla realizzazione del Covid Hub a Taormina, una struttura che a questo punto – senza se e senza ma – potrà diventare realtà e che consentirà la vaccinazione di massa dei cittadini di Taormina ma anche dei comuni più vicini, come Giardini Naxos, Castelmola e Letojanni.

© Riproduzione Riservata

Commenti