il 118 di Taormina

TAORMINA – In una fase in cui si continua a parlare soprattutto della lotta al Coronavirus, la sanità continua ad occuparsi anche di altre emergenze. In questo contesto la postazione 118 di Taormina ha salvato nelle scorse la vita ad una donna di 90 anni a Giardini Naxos. L’anziana, al momento in cui gli uomini del 118 hanno raggiunto la sua abitazione, si trovava in arresto cardiocircolatorio.

Si temeva il peggio, viste le gravi condizioni della signora. Ma in pochi minuti, è andato a buon fine il tentativo di rianimare la donna posto in essere con tempismo e abilità dal dott. Salvatore Montagna.  L’anziana ha ripreso le attività cardiocircolatorie ed è stata poi trasportata all’ospedale San Vincenzo di Taormina.

Un episodio, insomma, di buona sanità che ha visto protagonisti il dott. Salvatore Montagna ed i soccorritori Luca Staro e Isidoro Fiumara. Ancora una volta, così, il 118 di Taormina si conferma un punto di riferimento per i cittadini del primo polo turistico siciliano, con un equipe medica professionale e capace di affrontare le difficoltà del momento, compresa anche la carenza di personale a disposizione di questo importante servizio che necessiterebbe certamente di un adeguato potenziamento dell’organico.

© Riproduzione Riservata

Commenti