Salvo Giuffrida, coordinatore in Sicilia di Cambiamo

“E’ inaccettabile che gli istituti di beneficienza vengano lasciati morire. Urge l’approvazione di un disegno di Legge di Riforma delle IPAB. Da lungo tempo ormai il disegno di legge che prevede la riforma delle IPAB Siciliane, è depositato presso gli uffici dell’Assemblea Regionale Siciliana senza essere approvato”. Lo afferma il coordinatore regionale di Cambiamo, Salvo Giuffrida.

“È fondamentale – spiega il coordinatore regionale del partito che fa capo a Giovanni Toti – che il testo della nuova legge consideri il ruolo fondamentale delle ASP e delle strutture socio-assistenziali. Questi istituti di beneficienza versano in uno stato comatoso, in piena crisi finanziaria per la gran quantità di debiti accumulati negli anni, che non consente da tre anni di saldare gli stipendi ai lavoratori dipendenti, che non possono godere neanche l’indennità di disoccupazione perché formalmente non licenziati”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti