Andrea Raneri

TAORMINA – Il coordinatore di Fratelli d’Italia, Andrea Raneri, va all’attacco sulla nuova viabilità in vigore da oggi a Taormina. “L’accordo è stato firmato, la viabilità deve partire dopo che, quanto previsto nell’accordo, verrà realizzato e non prima – evidenzia in una nota Raneri -. L’aver già anzitempo, di fatto, iniziato il nuovo percorso dimostra arroganza supponenza e prevaricazione nei confronti dei cittadini di Castelmola e di quelli (800) di Taormina che hanno firmato un documento di protesta verso questa iniziativa, dittatoriale alla Stalin. Per quanto di competenza il circolo Fratelli d’Italia Taormina metterà in atto tutto quanto possibile affinché questo modo arcaico di intendere il bene comune finisca”.

“L’incolumità pubblica viene prima di ogni altra cosa. Le due gallerie sono ad alto rischio per gli automobilisti e quanti le attraversano nelle due direzioni unitamente alla discesa della Kitson che presenta una pendenza di oltre il 13 %. I sistemi di sicurezza e le prescrizioni dell’assessorato Regionale competente devono essere perfettamente funzionanti prima di iniziare questa operazione viabilità. Chi non ha a cuore la pubblica incolumità si assume una responsabilità, grave, che noi fin d’ora come Fratelli d’Italia Taormina giudichiamo inconcepibile, pertanto segnaleremo la questione a chi di competenza”.

© Riproduzione Riservata

Commenti