TAORMINA – Il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, conferma la volontà della capitale del turismo siciliano di stringere i tempi per la vaccinazione anti-Covid e rimarca che il Lumbi è pronto ad accogliere l’hub vaccinale che ha già superato l’esito del sopralluogo Asp del 2 marzo scorso.

C’è già il via libera dell’Azienda Sanitaria e la Regione Siciliana si è detta favorevole a questa iniziativa, ora si tratta di formalizzare in tempi brevi l’iter e soprattutto si sta cercando di ottenere la necessaria fornitura delle dosi di vaccino. L’hub anti-Covid al Lumbi interesserà Taormina e anche i vicini comuni di Giardini Naxos, Letojanni e Castelmola.

“Abbiamo messo a disposizione delle autorità sanitarie un piano del parcheggio Lumbi che può ospitare un grande hub, un importante centro di vaccinazioni, con circa 40 varchi. Ciò significa che si possono fare 40 vaccinazioni contemporaneamente. Mettiamo il piano garage bus del Lumbi a disposizione dei residenti di Taormina ma anche dei comuni vicini, perché nei nostri alberghi, nei ristoranti e nei bar e nei negozi lavorano persone di tutto il comprensorio e quindi abbiamo tutto l’interesse che questo servizio possa essere messo a disposizione della più ampia platea possibile. Ora speriamo che le forniture di vaccini aumentino e che anche la Sicilia possa avere maggiori dosi. Auspichiamo che questa vicenda dei vaccini si possa sbloccare. Noi quello che possiamo fare è mettere a disposizione strutture, ambienti e personale volontario per assistere coloro che devono fare la vera e propria campagna di vaccinazione”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti