l'ospedale San Vincenzo di Taormina

TAORMINA – Riaperto e rinnovato il reparto di Senologia Radiologica dell’ospedale San Vincenzo di Taormina. Si tratta di uno dei reparti di riferimento del presidio ospedaliero di contrada Sirina, che è tornato in attività dal 25 febbraio scorso, è stato sottoposto nel frattempo ad interventi di sistemazione ed ammodernamento dei locali, e dove l’utenza che arriva qui ha la possibilità di essere curata e sottoposta a terapie all’avanguardia.

Si svolgono in questo reparto le attività di diagnostica radiologica ed interventistica di alto livello, di supporto sia all’attività della Breast Unit (diretta dalla dott.ssa Luisa Puzzo) che dello screening mammografico. In tale servizio opera personale medico qualificato, come la dott.ssa Cinzia Cannone, la dott.ssa Melania Currenti, la dott.ssa Annalisa Donia e la dott.ssa Sara Monforte, e personale sanitario ed amministrativo dedicato alla Senologia. “La diagnostica senologica di Taormina – evidenzia il direttore sanitario dell’ospedale di Taormina, dott. Paolo Cardia – è dotata di apparecchiature di ultima generazione: due mammografi digitali diretti, integrati di Tomosintesi (mammografia 3d) e con la possibilità di eseguire la Cesm (mammografia con MdC), due ecografi dedicati con sonde ad elevata frequenza, due apparecchiature RM ad elevato campo con bobina dedicata alla mammella, sistemi di prelievo per ago-biopsie “core-biopsy e “vacuum assisted” sotto guida stereotassica ed ecografica. Il reparto, inoltre, effettua anche biopsie sotto guida Rm, ed è uno dei pochi centri che esegue tale tipo di prestazione”.

L’Asp Messina ha comunicato che “dal 1 marzo scorso sono state riaperte le prenotazioni tramite numero verde per le prestazioni ecografiche e mammografiche al momento solo in priorità U (urgente), B (breve) e per pazienti oncologiche (a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19) e gli esami mammografici in screening organizzato”.

© Riproduzione Riservata

Commenti