Giuseppe Cundari
Giuseppe Cundari, sindaco di Gaggi

GAGGI – Dopo l’ok dell’Asp Messina alla previsione di un hub vaccinale al parcheggio Lumbi di Taormina, procede l’iter di pianificazione dei punti dedicati in ambito provinciale che potranno rappresentare il riferimento sui territori, dove eseguire le vaccinazioni anti-Covid anche in ambito extra-ospedaliero ed imprimere così una svolta alle operazioni sanitarie dedite ad immunizzare la popolazione. A tal proposito la popolazione della Valle dell’Alcantara potrebbe convergere in un’area che si intende allestire nel Comune di Gaggi (dove ad oggi la città è al contagio zero e non ha alcun caso in atto di positività). Si determinerebbe in questo modo una distribuzione funzionale dei cittadini del distretto sanitario da vaccinare, che verrebbero destinati al Lumbi per quanto riguarda i centri abitati della fascia ionica taorminese ed invece a Gaggi per tutto l’hinterland alcantarino.

Il sindaco di Gaggi, Giuseppe Cundari, è pronto a mettere a disposizione, infatti, un immobile comunale – nella fattispecie l’area mercatale – nel quale si potrebbe allestire un hub anti-Covid che fungerebbe da punto di vaccinazione per i residenti non soltanto del luogo ma anche per tutti i comuni della Valle dell’Alcantara, nel contesto di una sinergia tra i centri abitati della vallata che avrebbero in questo modo l’opportunità di vaccinarsi in un’apposita struttura dedicata.

L’importante (e condivisibile) iniziativa del sindaco Cundari si e’ subito tradotta in una richiesta ufficiale di sopralluogo alla direzione generale dell’Asp Messina, al fine di valutare la fattibilità dell’iniziativa. Cundari non ha perso tempo e si e’ mosso con immediatezza per avviare l’iter autorizzativo e rendere fattibile il progetto. La nota già inviata all’Asp pone, in termini logistici, le opportune basi per consentire l’allestimento di un hub che potrebbe così imprimere una svolta nel contrasto all’emergenza sanitaria nei Comuni della Valle dell’Alcantara.

“La nostra proposta – spiega il sindaco Cundari – mira a poter vaccinare la popolazione ma anche e soprattutto a dare una concreta opportunità di ripartenza economica e sociale a tanti cittadini le cui attività della Valle dell’Alcantara che a seguito della pandemia stanno vivendo un momento di grande difficoltà. Per questo riteniamo che poter avviare al più presto la vaccinazione di massa può rappresentare un’opportunità fondamentale per salvare questa stagione turistica e porre finalmente le basi di un rilancio del territorio”.

“Con la presente – scrive il primo cittadino al dg Asp, dott. ;Bernardo Alagna -, desidero comunicarle la disponibilità di questo Ente a poter cedere all’azienda sanitaria un’ampia area di circa 6.000 mq, attualmente attrezzata per area mercatale, al fine di poter allestire un hub vaccinale COVID 19 a servizio della popolazione dimorante nei paesi della Valle dell’Alcantara, che consta di oltre 13.000 cittadini. La predetta area, munita di tutti i servizi primari, permette il
dispiegamento e la realizzazione di strutture mobili, risultando peraltro facilmente accessibile in quanto nelle immediate vicinanze della S.S. 185, nonché dotata di ampio parcheggio. Inoltre, comunico la disponibilità della Polizia Locale e del Gruppo Volontari di Protezione Civile di Gaggi a
collaborare e disciplinare il traffico veicolare in entrata/uscita dalla predetta area”. Così Cundari ufficializza la proposta e in attesa del sopralluogo Asp da’ “la disponibilità alla massima collaborazione e al supporto a beneficio dell’intera Valle dell’Alcantara”.

© Riproduzione Riservata

Commenti