TAORMINA – Sarà Giuseppe Bartorilla a prendere il posto dell’uscente Nino Bartolotta, che lascia il Comune di Taormina e assumerà per un nuovo incarico in provincia di Siracusa. Dopo la nomina dell’ex sindaco di Savoca nel 2019, l’attuale Amministrazione di Taormina punta dunque – con incarico intanto provvisorio – ancora su un funzionario della zona ionica, in questo caso originario di Sant’Alessio Siculo (dove Bartorilla è consigliere comunale)

Bartorilla, 39 anni il prossimo luglio, nonostante la giovane età aveva già svolto a più riprese l’incarico a scavalco di segretario generale a Taormina per brevi periodi, in sostituzione del titolare. Svolgerà l’incarico a Taormina e al contempo rimarrà in carica al Comune di Paternò dove dal gennaio 2019 è segretario generale titolare del ruolo.

Lucia Gaberscek e Giuseppe Bartorilla

Dal luglio 2017 Bartorilla è anche segretario generale al Comune di Bronte, dove potrebbe ora lasciare l’incarico per ritagliarsi maggiore spazio professionale per l’impegno part-time che lo attende a Taormina.

In questi anni Bartorilla è stato reggente in vari comuni tra i quali Randazzo, Maniace, Scaletta Zanclea, Furci siculo, Ali, Santa Teresa di Riva, Limina, Antillo, Roccavaldina e Torregrotta. Esperienze di lavoro anche a Civezza in provincia di Imperia e nelle Unioni dei Comuni “Valli joniche dei peloritani”, “Via Regia” e “Dei Nebrodi ed Etna”. Inoltre nel 2018 è stato chiamato in Calabria, dal Prefetto di Vibo Valentia, a ripristinare a Briatico (comune sciolto per mafia) il regolare funzionamento dei Servizi comunali.

Già dalle ore successive all’annuncio dell’addio da parte di Bartolotta, avvenuto il 16 febbraio scorso in Consiglio comunale, erano circolati i primi rumors sulla successione al funzionario uscente e Bartorilla veniva dato in pole position per assumere transitoriamente la posizione di segretario generale al Comune di Taormina, con la prospettiva poi della conferma stabile, in una fase successiva, come avvenne a suo tempo anche con Nino Bartolotta. Ora è arrivata la conferma ufficiale, con la nomina che arriverà in Consiglio comunale martedì 2 marzo con apposito punto all’odg che prevede la proposta di deliberazione da parte della Giunta e relativa ratifica dell’incarico part-time mediante convenzione con il Comune di Paternò.

La scelta di Bartorilla per la sostituzione di Bartolotta ha avuto il placet del sindaco Mario Bolognari, e particolare gradimento per questa indicazione è stata espressa all’interno della maggioranza, in particolare, dal gruppo politico di Mario D’Agostino e della presidente del Consiglio, Lucia Gaberscek.

© Riproduzione Riservata

Commenti