Orlando Russo con Leoluca Orlando

CASTELMOLA – “Il primo polo turistico della Sicilia ha il diritto di chiedere che si possa effettuare al più presto in questo territorio la vaccinazione contro il Coronavirus. Taormina, Giardini Naxos, Letojanni e Castelmola hanno bisogno con urgenza di una campagna vaccinale che metta in sicurezza la popolazione dal rischio di contagio ma che soprattutto dia una possibilità concreta alle attività economiche di resistere a questa crisi devastante”. Così il sindaco di Castelmola, Orlando Russo prende posizione sulla volontà dei quattro comuni del primo polo turistico siciliano di provare a stringere i tempi per la campagna vaccinale anti-Covid e salvare così la stagione turistica 2021.

“Ho già portato nelle scorse ore questa istanza – fa sapere Russo – all’interno dell’Anci (l’Associazione Nazionale dei Comuni, di cui Russo è componente del direttivo regionale, ndr) e ne parlerò personalmente con il presidente regionale Leoluca Orlando. Ci sono famiglie alla fame e attività che non riapriranno, c’è un dramma che attende risposte immediate, la vaccinazione qui va fatta adesso e non quando la stagione sarà già compromessa o finita, con tutte le conseguenze già immaginabili. E’ una battaglia che dobbiamo fare tutti insieme con grande determinazione e convinzione. Personalmente mi impegno sin da questo momento a contattare in tempi stretti l’assessore Ruggero Razza per evidenziare la necessità del nostro comprensorio. Non servono troppi giri di parole: è una questione di vita o di morte per l’economia di questo territorio. E bisogna anche tenere conto del fatto che il nostro comprensorio fa vivere anche il mesinese e il catanese. Soprattutto la zona ionica del catanese, se crolliamo noi rischia di fare altrettanto e ce ne accorgiamo ogni giorno nei vari cantieri. Di fronte al dramma di un’economia che muore c’è una sola cosa da fare: vaccinare immediatamente la popolazione dei nostri comuni e consentire all’indotto di restare in vita e ripartire”.

© Riproduzione Riservata

Commenti