TAORMINA – Le associazioni di Taormina fanno quadrato e provano ad unire le forze per affrontare in sinergia la crisi epocale che sta colpendo il territorio a causa dell’emergenza sanitaria in atto ormai da un anno. Dalla politica romana all’associazionismo taorminese, dal governo di unità nazionale al patto locale tra le forze sociali per salvare il territorio, il “modello Draghi” si riflette in qualche modo anche nella capitale del turismo siciliano, dove troppo spesso (da sempre) si sono registrate sterili contrapposizioni e antagonismi di “quartiere” tra le varie realtà di categoria.

La conferma che qualcosa sta cambiando è arrivata dalle parole del presidente dell’Associazione Albergatori Taormina, Gerardo Schuler: “Nel corso di questa pandemia e di una crisi turistica senza precedenti – rimarca Schuler -, ci siamo ritrovati tutti nella stessa barca, che continua a fare acqua da tutte le parti. Si sta affrontando la situazione con una collaborazione tra AAT (Associazione Albergatori Taormina) conferma la sinergia in atto con ACT (Associazione Commercianti Taormina), AIPT (Associazione Imprenditori Taormina) e TaoXenia (sodalizio dell’extralberghiero), ma anche con l’Associazione Guide Turistiche, l’Associazione Lidi Balneari, i rappresentanti delle Agenzie di Viaggio, STR, TaorminaArte, Taobuk, Croce Rossa, Legambiente, WWF, Patrimonio Sicilia, e le varie altre realtà del territorio”. 

“Le singole associazioni no profit della filiera turistica di Taormina hanno avviato un percorso di confronto propositivo. Stiamo lentamente sostituendo l’atavico e poco proficuo vittimismo da “dividi et impera” con tavoli di discussione e coordinamento, una agorà delle associazioni che rappresentano l’intero comparto turistico del territorio. Non stiamo facendo discussioni per imporsi, ma per capire. Vogliamo dare un apporto coordinato e costruttivo attraverso progetti da concordare, per poi confrontarci con l’ Amministrazione comunale. Riteniamo che questo approccio e modus operandi potrà essere un vantaggio per tutta la comunità e ci aiuterà ad affrontare la crisi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti