TAORMINA – I sindacati dei lavoratori chiedono un incontro ai vertici di Asm e del Comune di Taormina per affrontare d’urgenza la questione della crisi finanziaria dell’azienda municipalizzata. Una richiesta di convocazione è stata trasmessa al liquidatore Antonio Fiumefreddo e al sindaco Mario Bolognari dai rappresentanti delle segreterie provinciali di Filt Cgil, Uiltrasporti, Faisa Cisl e Ugl. La nota è stata inviata, per conoscenza, anche al Prefetto di Messina. “Nell’esprimere profonda preoccupazione per l’attuale situazione economica in cui versa l’Azienda ASM di Taormina, che potrebbe determinare il blocco dei servizi ed il mancato pagamento degli stipendi – si legge nella lettera – chiediamo un urgente incontro, unitamente alle rappresentanze sindacali aziendali, per conoscere l’effettivo stato della situazione e le prospettive per il futuro dell’azienda e la salvaguardia dei livelli occupazionali”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti