Nino Bartolotta, segretario generale del Comune di Taormina

TAORMINA – Il segretario generale Nino Bartolotta, ufficializza l’addio al Comune di Taormina.  “Si è parlato del segretario generale che lascia il Comune e premetto che personalmente quando io prendo una decisione non scaturisce mai da un solo motivo – ha detto Bartolotta (che ha così confermato la notizia anticipata da BT) -. E’ ovvio che la cosa dispiace e ci sono tanti motivi vi e qualcosa è accaduto. Mi assumo anche le mie colpe e ne ho già parlato con il sindaco. Forse sono stato io che non sono riuscito ad adeguarmi all’ambiente e alle modalità di lavoro che, sostanzialmente, ci sono in questo Comune. Ci sta anche quel minimo di incarico politico che si può avere, come accaduto negli ultimi mesi, e, comunque, io non ho mai mischiato la politica con il lavoro. Da questo, tutta una serie di cose mi hanno portato alla decisione di andare via e andare in un’altra provincia, perché altrimenti non avrebbe senso spostarsi da Taormina per rimanere sempre nella provincia di Messina. Non voglio dare adito ad eventuali strumentalizzazioni, che potrebbero nascere da un ruolo politico provinciale”.

“Non credo che sia una sconfitta per il sindaco che mi aveva nominato e che ringrazio – ha aggiunto Bartolotta -. Non sono riuscito ad incidere così come volevo. Voglio essere onesto con me stesso. Non potendo dare quel valore aggiunto che avevo immaginato e pensato, ho deciso di cambiare sede. Ringrazio tutti, questa esperienza mi ha fatto crescere professionalmente. Auguro di cuore tutto il bene possibile a questo Comune e alla città”.

© Riproduzione Riservata

Commenti