GIARDINI NAXOS – Il sindaco Giorgio Stracuzzi, lancia la sfida per quelle che saranno le prospettive di Giardini Naxos quando sarà terminata (si spera presto) l’emergenza sanitaria. Il primo cittadino spinge, con la sua Amministrazione, per una programmazione strategica che consenta alla seconda stazione turistica siciliana di farsi trovare pronta all’appuntamento con la ripartenza post-Covid e stavolta per fare turismo non soltanto nel periodo estivo ma anche nell’arco degli altri mesi dell’anno.

“La premessa di tutto sarà quella di presentare una città pulita e accogliente, dove non ci sia caos e dove stiamo cercando di risolvere le varie problematiche che riguardano la vivibilità del territorio – ha detto Stracuzzi -. L’obiettivo al quale puntiamo è quello di far sì che si possa vivere il nostro paese non solo in estate con il mare e le spiagge ma anche nel resto dell’anno con eventi culturali e momenti di intrattenimento. Stiamo cercando di preparare il territorio in questa direzione e questo orizzonte diventa ancor più strategico dopo questa crisi epocale che ha colpito il mondo intero”.

“In questa fase c’è da capire quale sarà l’evoluzione della pandemia e ci auguriamo che possa esserci un’accelerazione nella campagna vaccinale. Vogliamo tornare a fare turismo ed accogliere il turista, intanto, con una viabilità diversa e ben organizzato. Riteniamo che sarà importante collaborare con gli operatori economici, fare quadrato per un fine comune e da condividere tutti insieme. Ciò a partire dagli albergatori, con i quali intendo confrontarmi quanto prima. Il nostro è un territorio che vanta 6 mila posti letto più l’extra-alberghiero. Siamo consapevoli che bisogna dare qualcosa in più al visitatore che arriva a Giardini Naxos e attrarre la gente con la cultura, anche per questo l’area del Parco di Naxos proporrà degli spettacoli e una serie di iniziative di rilievo”.

“Nel frattempo – ha sottolineato il sindaco – abbiamo già cercato di evitare gli assembramenti ed il trend dei contagi è al momento incoraggiante. Tutti sappiamo che la movida a Giardini è un fenomeno complesso ed in collaborazione le Forze dell’Ordine siamo riusciti a contenere i problemi che spesso si verificavano in questo territorio. Stiamo già programmando tutto ciò che andrà fatto affinché quest’estate Giardini possa presentarsi nelle migliori condizioni possibili a chiunque raggiungerà la nostra città”.

© Riproduzione Riservata

Commenti