GIARDINI NAXOS – Arriva la videosorveglianza nell’ascensore pubblico di Calcarone, a Giardini Naxos. L’Amministrazione comunale ha installato, infatti, un impianto di controllo mediante “occhio elettronico” dell’opera che a più riprese è stata presa di mira da ignoti e vandalizzata. Da una stretta collaborazione tra gli assessori Gianpiero Pollastri (Finanze), Antonio Spadaro (digitalizzazione) e Giuseppe Cacciola (manutenzioni) è stato possibile dotare l’ascensore ubicato in zona Calcarone di un sistema di videosorveglianza che rappresenterà adesso un deterrente all’inciviltà e consentirà di individuare eventuali soggetti malintenzionati se dovessero essere reiterate tali condotte a danno della collettività. “A breve il servizio verrà rimesso in funzione e ci auguriamo una collaborazione civile dei nostri concittadini”, ha fatto sapere la Giunta del sindaco Giorgio Stracuzzi. Dunque, a breve si procederà alla riparazione dell’ascensore e nel frattempo si è inteso puntare sul rafforzamento della sicurezza attorno a questa preziosa opera che era stata inaugurata dal Comune lo scorso anno.

La casa municipale era stata costretta a disattivare nel mese di dicembre questo ascensore che collega Naxos a Calcarone e viceversa ed a seguito delle relative valutazioni fatte dai tecnici della manutenzione è stato accertato che il danno causato da ignoti è stato rilevante. L’attuale Amministrazione già nella sua prima fase di operatività aveva eseguito due interventi manutentivi mentre stavolta si è reso necessario sostituire alcune parti meccaniche ed elettriche. La Giunta del sindaco Giorgio Stracuzzi ha ritenuto “indispensabile” l’installazione di un sistema di videosorveglianza con telecamere interne all’ascensore ed esterne.

© Riproduzione Riservata

Commenti