TAORMINA – Sono 18 i posti disponibili per i giovani di Taormina nell’ambito delle attività del Servizio Civile Universale per il quale la casa municipale ha previsto l’attivazione di tre progetti.

“I nostri tre progetti del Servizio Civile Universale, che occuperanno 18 giovani nel Comune di Taormina – spiega l’assessore ai Servizi Sociali, Francesca Gullotta – riguardano la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale, l’educazione e promozione culturale ed inoltre l’assistenza ad anziani e disabili. Si tratta di progetti ai quali sarà possibile dare adesione entro il 15 febbraio.

“Possono presentare domanda i giovani senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto i 18 e non superato i 28 anni di età (28 anni e 364 giorni)”, ha evidenziato l’assessore Gullotta.

L’iniziativa del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale (Presidenza del Consiglio dei Ministri) darà così l’opportunità ai giovani di impegnarsi in via temporanea in attività utili alla collettività. Il monte ore, anche per i ragazzi che frequentano l’università, potrà essere utilizzato e valere per essere riconosciuto come credito formativo per materie di tirocinio. Generalmente tra il secondo e il terzo anno di chi studia all’università vi sono una serie di ore previste per il tirocinio e potranno, quindi, essere riconosciute ai ragazzi che intenderanno impegnarsi nel Servizio Civile Universale. I progetti dovrebbero partire tra la fine di aprile e la prima decade di maggio. A questi bandi ha aderito anche Giardini Naxos, dove invece saranno impegnati 16 giovani.

© Riproduzione Riservata

Commenti