ROMA (ITALPRESS) – «L’Ariston è un teatro e come tutti gli altri è sottoposto alle limitazioni imposte dalla pandemia. Viviamo un periodo difficile e nessuno deve essere messo a rischio: le regole devono essere uguali per tutti, non servono certo forzature». Così in una nota il presidente SIAE Mogol, che nella giornata di ieri ha parlato con il Ministro Franceschini per condividere questa sua posizione auspicando che «che i settori della musica e dello spettacolo possano rapidamente tornare in scena in sicurezza».
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti