La variante inglese riaccende l’allarme generale e la preoccupazione degli Stati UE, tra i quali l’Italia, per la mutazione Covid19 già riscontrata anche nel nostro Paese, che oltre ad essere più contagiosa sarebbe anche molto più letale. A questo punto a Londra sta andando in scena la battaglia cruciale per l’Inghilterra e per l’Europa.

Come riferito dagli esperti britannici, la contagiosità è più alta del 70% mentre la letalità aumenterebbe in una percentuale stimata tra il 30 e il 40%. Ma arriva in queste ultime ore un aggiornamento confortante: la buona notizia si registra, infatti, dal fronte dei vaccini che funzionano anche con la variante inglese.

E adesso Londra spinge sull’acceleratore dell’immunizzazione di massa, con una disperata corsa contro il tempo in atto per arginare il diffondersi dei contagi, che di riflesso rischiano con questa variante di estendersi non solo dentro i confini d’Albione ma anche poi all’estero. A ieri in Gran Bretagna erano state vaccinate circa 5 milioni e 400 mila persone, con un autentico record di ben 400 mila iniezioni eseguite nelle precedenti 24 ore.

© Riproduzione Riservata

Commenti