TAORMINA – Celebrata nelle scorse ore nella Basilica Cattedrale di Taormina una Santa Messa in onore di San Sebastiano, il santo patrono del Corpo di Polizia municipale, a cui ha partecipato tutto il personale della Polizia locale di Taormina. L’appuntamento stavolta si è svolta in forma ridotta e senza la consueta festa di ogni anno, in piena osservanza alle vigenti disposizioni dell’emergenza sanitaria, per il contrasto alla diffusione del Coronavirus. Dopo la funzione liturgica, officiata dall’arciprete, mons. Carmelo Lupò, sono stati illustrati i dati relativi all’attività operativa della PM svolta nell’anno appena trascorso.

Ecco, nel dettaglio, un quadro riassuntivo dei vari servizi sul territorio posti in essere dalla Polizia municipale, sovrintesa dal Comandante Agostino Pappalardo, nel 2020:

Persone denunciate all’A.G. per vari reati 21, di cui:

2 denunciate per furto;

1 denunciata per lesione colposa nei luoghi di lavoro, determinata dalla mancata osservanza delle norme di sicurezza;

1 denunciata per falso in atti pubblici e truffa;

2 denunciate per reati contro l’ambiente;

2 denunciate per interruzione di pubblico servizio;

1 denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale;

2 denunciate per minacce;

2 denunciate per guida in stato di ebrezza;

1 denunciata per l’utilizzo fraudolento di carte di credito.

Sopralluoghi edilizi effettuati: 22.

Persone denunciate per violazioni alla normativa urbanistica: 7.

Cantieri sequestrati: 4.

T.S.O. effettuati: 25.

Incidenti stradali rilevati: 20, di cui:

11 con feriti,

9 con soli danni ai mezzi.

Violazioni al codice della strada accertate: 3.416, di cui:

57 per la sosta negli spazi riservati alle persone diversamente abili;

879 per sosta negli spazi riservati ai possessori di pass;

12 per mancata copertura assicurativa;

2 per mancata revisione dei veicoli;

3 per guida senza patente;

2 per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o alcoliche;

16 per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Rispetto al 2019, si rileva nel 2020 una riduzione di 5.882 violazioni al c. d. s. accertate.

Veicoli rimossi: 53.

Segnalazioni effettuate per decurtazione punti della patente: 139 punti.

Violazioni ai regolamenti amministrativi e comunali accertate: 12, di cui 7 per abbandono di rifiuti, 4 per inosservanza alle norme relative al commercio su area pubblica, ed 1 per violazione alle norme anti Covid-19.

Somme incassate nel 2020 per proventi contravvenzionali: Euro 177.767,55.

Si registra una riduzione, rispetto al 2019, di Euro 271.554,07 .

Impegni di spesa assunti nel 2020 per spese correnti, escluse le spese del Personale: Euro 134.184,20 .

© Riproduzione Riservata

Commenti