Bernardo Campo

TAORMINA – Il nuovo anno si apre con incoraggianti aggiornamenti sulla situazione della Fondazione Taormina Arte. In attesa del via libera definitivo della Regione allo statuto approvato l’11 dicembre scorso dal Consiglio comunale, intanto il commissario straordinario Bernardo Campo è riuscito a mettere “in sicurezza” i conti e la programmazione dell’ente culturale in vista del biennio 2021-2022. In particolare si potranno effettuare le attività di questa annualità e per la stagione estiva senza dover attendere che venga prima approvato il bilancio della Regione.

Il commissario della Fondazione ha autorizzato la gestione del bilancio di previsione 2021 sulla base del documento di programmazione finanziaria che ha rimodulato lo schema di previsione dell’annualità 2020 e ha inserito, e quindi previsto, il budget previsionale 2020-2022. Si tratta di una condizione che era indispensabile per non doversi fermare e dover aspettare che l’Ars esiti il bilancio di Palazzo d’Orleans. A questo punto, per Taormina Arte sarà possibile avere uno strumento finanziario in attesa delle autorizzazioni di spesa che devono poi provenire dalla Regione. La Fondazione può guardare al 2021 con rinnovata speranza e soprattutto con operatività, e sarà in grado di proseguire le sue attività poiché si è dotata del budget pluriennale

“Significa – ha evidenziato Campo – che la Fondazione potrà portare avanti una programmazione ed è autorizzata alla spesa. Diversamente la Fondazione sarebbe rimasta ingessata per un periodo imprecisato e con l’obbligo, a quel punto, di attendere il bilancio della Regione che stanzia le somme del 2021. Stiamo già lavorando alla definizione della programma di questa stagione 2021, che ci auguriamo possa essere un momento di ripartenza per tutti. La Fondazione Taormina Arte Sicilia ha fatto la sua parte anche lo scorso anno, in una fase di grande difficoltà, e intende essere consolidare il suo ruolo di punto di riferimento della cultura e volano per il rilancio del turismo nel territorio”.

Intanto, a breve (dovrebbe essere una questione ormai di giorni) è atteso da Palermo il via libera della Commissione di Anfiteatro Sicilia al calendario di tutti gli eventi al Teatro Antico, con la Fondazione Taormina Arte che ha previsto 30 serate di eventi estivi.

© Riproduzione Riservata

Commenti