Giuseppe Leotta e Giorgio Stracuzzi

GIARDINI NAXOS – “Tra la fine di aprile e l’inizio di maggio partiranno dei progetti di Servizio Civile Universale che sono stati finanziati al Comune di Giardini Naxos. Si tratta di una sorta di volontariato retribuito che può rappresentare un importante supporto al Comune, e quindi allo sviluppo del nostro territorio ed ovviamente per i cittadini”. Lo ha reso noto il vicepresidente del Consiglio comunale, Giuseppe Leotta.

L’iniziativa impegnerà 16 ragazzi che verranno selezionati, tutti di Giardini Naxos, volontari, che verranno impegnati nell’ambito di quattro progetti, di età dai 16 ai 28 anni, riceveranno un’indennità di 439 euro.

“Si tratta di progetti – spiega Leotta – che riguarderanno ad esempio la valorizzazione del patrimonio turistico e culturale, ma anche in un altro caso il supporto alle fasce deboli della popolazione come ad esempio anziani o persone che vivono nel disagio economico. Il monte ore, anche per i ragazzi che frequentano l’università, potrà essere utilizzato e valere per essere riconosciuto anche come credito formativo per materie di tirocinio. Generalmente tra il secondo e il terzo anno di chi studia all’università ci sono una serie di ore previsto per il tirocinio e potranno, quindi, essere riconosciute ai ragazzi”.

“E’ un’opportunità importante per i ragazzi di Giardini Naxos e siamo contenti che si possano realizzare questi progetti, anche grazie agli assessori Ariana Talio e Antonio Spadaro che hanno le deleghe per questo ambito”, ha evidenziato il vicepresidente del Consiglio. Leotta ha espresso per la seconda stazione turistica siciliano, che l’anno appena iniziato possa essere “un anno all’insegna della trasparenza e della partecipazione”, e che possa quindi vedere i giovani tra i protagonisti del rilancio del territorio”.

© Riproduzione Riservata

Commenti