la sen. Urania Papatheu

“Il M5S voleva abolire la povertà in Italia ma l’ha moltiplicata, il Reddito di Cittadinanza che doveva aiutare i più deboli è diventata invece un “ristoro” per i furbetti e un sussidio per chi delinque. Il caso accertato dalla Gdf a Ragusa fa seguito ai numerosi già emersi in tutta Italia. Lo ha dichiarato la senatrice Urania Papatheu, parlamentare di Forza Italia.

“Non è ammissibile che emergano ormai ogni giorno casi di boss mafiosi, spacciatori di droga, truffatori e un esercito di soggetti ai quali vengono concessi soldi che spettano invece a chi è povero davvero. E’ il fallimento delle politiche grilline, che non hanno dato nessuna prospettiva di lavoro agli italiani e stanno creando soltanto precari e disoccupati”. 

“Le già insufficienti risorse umane della GdF dovrebbero servire per consentirgli di concentrare il loro impegno in altre problematiche e soprattutto di trovare i grandi evasori e recuperare ingenti capitali sottratti al Fisco e invece le Fiamme Gialle sono costrette a dare la caccia a malviventi che ottengono il RdC grazie all’incapacità di chi predica assistenzialismo ma non sa neanche garantire la legalità e assicurare un utilizzo corretto dei soldi dei contribuenti”.

“E’ l’ennesimo fallimento del M5S, un movimento di “poltronari” che ha dimostrato tutta la sua incompetenza e deve andare a casa per non fare altri danni ad un Paese che ha bisogno di essere governato con serietà, responsabilità e competenza e non con il dilettantismo, l’arroganza e l’improvvisazione di imbonitori senza arte né parte”.

© Riproduzione Riservata

Commenti