ROMA (ITALPRESS) – “Se il dibattito si sposta sul toto ministri otterremo il risultato di allontanarci dalle esigenze degli italiani. Parliamo dei temi, io sono ottimista: come forza politica non stiamo badando ad altri ruoli, io sto facendo il ministro degli Esteri in un governo che sta affrontando una crisi legata ad una pandemia”. Lo ha detto il ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, ospite di “Oggi è un altro giorno”, su Rai Uno. “Questo governo oggi ha la responsabilità di andare avanti, abbiamo di fronte dei mesi cruciali – ha aggiunto -. Sono sempre molto attento alle critiche e alle proposte, se dobbiamo mettere a posto delle cose facciamolo e poi andiamo avanti, nessuno ci perdonerà mai una crisi in un momento del genere”.
“Quando i cittadini ascoltano parole come riassetto politico o rimpasto, cambiano canale, vorrei rassicurare su questo: sta succedendo che una forza di governo sta mettendo in discussione il governo così com’è, mi auguro prevalga la responsabilità, dire si va a votare tra un mese e mezzo vuol dire vi abbandoniamo ad un governo che svolgerà ordinaria amministrazione, rischiando di perdere i fondi del Recovery Fund – ha sottolineato il ministro -. Secondo me può prevalere la responsabilità, se ci sono cose da mettere a posto lo faremo, ma abbiamo un dovere istituzionale che va al di là del consenso, dobbiamo affrontare la crisi con il massimo della responsabilità”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti