NEW YORK (USA) (ITALPRESS) – Niente da fare per gli Atlanta Hawks superati dai Cleveland Cavaliers che si impongono per 96 a 91. Si tratta della seconda battuta d’arresto stagionale per gli Hawks, privi di Danilo Gallinari fermato per due settimane a causa di una distorsione alla caviglia destra. Un’assenza che vedra’ il “Gallo” fuori per altre cinque partite che si agiungono alle due saltate contro Brooklyn e Cleveland. Collin Sexton firma 27 punti. Successo per Houston Rockets. Battuto Sacramento Kings con il punteggio di 102 a 94. I Rockets vincono nonostante l’assenza di James Harden, in pratica per la seconda volta nel giro di 48 ore contro lo stesso avversario. Protagonisti John Wall con 28 punti a referto e sei assist e Christian Wood con 20 punti.
Vittoria anche per New Orleans che supera per 120 a 116 Toronto Raptors. Partita giocata punto a punto e decisa dalla tripla all’ultimo minuto di Eric Bledsoe che chiude con 19 punti e 10 assist. Il migliore per i Pelicans e’ comunque Brandon Ingram, autore di 31 punti con sei rimbalzi. Solo 4 minuti per l’azzurro Nicolo’ Melli con 0 punti. Altro successo per i Philadephia 76ers che riescono ad avere la meglio per 127 a 112 sui Charlotte Hornets. 24 i punti messi a referto da Harries. Agli Hornets non basta uno scatenato Terry Rozier autore di 35 punti.
Successo esterno per New York contro Indiana Pacers per 106 a 102: per Tom Thibodeau terzo successo stagionale alla guida dei Knicks nelle prime sei gare. Decisivo Austin Rivers, autore del canestro del sorpasso. 25 i punti per RJ Barrett. Bene anche Oklahoma City Thunder, alla seconda vittoria stagionale a domicilio contro Orlando Magic per 108 a 99. Miglior realizzatore dei Thunder e’ Darius Bazley con 19 punti.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti