Abbiamo sempre pensato quanto la nostra vita fosse inviolabile, abbiamo dato tutto per scontato e non ci siamo mai accorti della fragilità di ciò che ci sta intorno, del valore raro e del privilegio autentico di tante piccole e grandi cose che rendono ogni giorno speciale la nostra vita “normale”.

E adesso che è diventato un problema poter vivere una vita “normale” ci lasciamo finalmente alle spalle un anno che non avremmo mai pensato di dover affrontare. Accogliamo il 2021 con l’augurio condiviso e la speranza corale di riprenderci al più presto tutto ciò che ci e’ stato strappato da un nemico invisibile che ha stravolto l’equilibrio delle consuetudini umane e ha lasciato in sospeso la nostra esistenza.

Vogliamo riscoprire quanto sono belle ed emozionanti quelle cose banali e usuali ma fondamentali che oggi ci mancano: il mangiare insieme, il contatto con gli altri, programmare un viaggio, concedersi un abbraccio e condividere tutto con i nostri affetti e le persone più care. Ma soprattutto la libertà che da sempre accompagna il nostro essere e il nostro agire.

E se davvero i problemi a volte possono diventare opportunità, questa è l’opportunità per riscrivere l’orizzonte dei nostri destini, riscoprire il senso di quel che siamo, i nostri valori e la ricchezza della quotidianità. L’incubo e’ ancora tra noi ma presto finirà. Saremo più forti e potremo tornare a sognare, ridere, fare quelle cose che oggi ci mancano. Potremo rivivere e rinascere. Ed è questo l’augurio che vogliamo fare a tutti per il 2021.

Che sia un anno ricco di serenità, amore e ritrovata gioia e che sia il momento del ritorno alla vita di sempre. Buon anno a tutti i lettori di BlogTaormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti