auto in mare qualche anno fa dopo un'esondazione del Sirina

TAORMINA – Il Comune di Taormina ha approvato il progetto per il previsto intervento di sistemazione idraulica del torrente Sirina. Via libera, dunque, al piano di indagini propedeutico alle opere che la casa municipale conta possano essere avviate al più presto per mettere in sicurezza il torrente che per metà del suo corso ricade nel territorio di Taormina e per l’altra metà nel vicino Comune di Giardini Naxos. Nel 2017 la Regione aveva esitato il “Patto per il Sud” e in quel contesto è stato poi inserito un piano di interventi per il Sirina per un importo complessivo di 2 milioni e 450 mila euro.

In seguito, con decreto commissariale del 21/02/2018 è stato finanziato da Palermo l’importo per l’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria, per progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, direzione dei lavori, misura e contabilità, nonché per la redazione della relazione geologica, per l’importo complessivo di 115 mila euro. Tale passaggio è stato, in seguito, integrato con finanziamento dell’importo di 11 mila euro. Venne, in seguito, indetta la gara per l’affidamento dei servizi, aggiudicata a gennaio di quest’anno, con contratto d’appalto stipulato a luglio. Infine, il 30 novembre scorso c’è stata la presentazione, da parte dell’operatore incaricato, del piano di indagini riguardante l’intervento di sistemazione idraulica del torrente Sirina per un importo complessivo di 74 mila euro, di cui 52 mila euro per indagini a base d’asta, e circa mille e cinquecento euro per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso e 19 mila euro per somme a disposizione dell’Amministrazione. Il dirigente dell’Utc, Puglisi, ha ultimato la relazione istruttoria di approvazione del progetto esecutivo ed il parere tecnico e a questo punto si spera, davvero, che nel nuovo anno ormai alle porte si possa procedere con l’atteso ed importante piano delle opere dedite a mitigare il rischio ambientale del Sirina.

Il torrente Sirina, negli anni, ha spesso scatenato la sua furia in occasione della piena sino a scaraventare in mare aperto nel versante di Giardini Naxos alcune auto e una jeep. Ecco perché non c’è più tempo da perdere e si avverte l’esigenza di interventi urgenti, tanto più perché l’inverno che incombe mette in forte apprensione gli abitanti.

© Riproduzione Riservata

Commenti