GIARDINI – Il sindaco Giorgio Stracuzzi, con la sua Amministrazione comunale, esortano i cittadini di Giardini Naxos a resistere e a non mollare al cospetto della crisi economica e del turismo che sta investendo anche il territorio naxiota. In un clima di sofferenza che va avanti ormai da diversi mesi, a causa dell’emergenza sanitaria, e che permane di grande incertezza anche per il 2021, a pochi giorni dal Natale il primo cittadino e la nuova maggioranza di governo della città hanno inteso rivolgere un messaggio pubblico di auguri ma soprattutto di speranza alla comunità locale.

“Non è il miglior Natale che la nostra comunità potesse immaginare, di questo ne siamo tutti consapevoli – spiega Stracuzzi -. Il nostro paese ha vissuto tanti momenti difficili negli ultimi anni ed ha sempre trovato la forza di rialzarsi. Oggi ci troviamo a combattere un nemico invisibile, insidioso, che entra nelle nostre case senza bussare, disintegrando i normali ritmi della nostra quotidianità. Per batterlo, abbiamo bisogno del coraggio del pescatore che orienta il timone del suo naviglio tra i gorghi del mare in tempesta per rifugiarsi al riparo di un porto sicuro, abbiamo bisogno della creatività dell’artista che plasma la propria intuizione in un’opera di mirabile fattura, abbiamo bisogno della pazienza del contadino, custode della terra e dei suoi doni più preziosi”.

“Ma siamo convinti – ha detto Stracuzzi – che nessuna tragedia potrà privarci delle infinite risorse e potenzialità che può esprimere il territorio di Giardini. Forti della bellezza del nostro paesaggio, dell’intraprendenza dei nostri giovani talenti, dell’unicità del nostro artigianato, della profondità delle nostre tradizioni, saremo in grado di progettare, e ripartire. L’audacia del pessimismo sarà la nostra corazza. L’attitudine ad affrontare con sobria responsabilità queste tristi, terribili, circostanze sarà la cifra del futuro che costruiremo insieme”.

Poi la promessa finale del sindaco: “Restituire ai cittadini la magia del Natale non sarà facile ma non lesineremo ogni sforzo per stare vicino alla gente in questi tempi di forzato distanziamento. Il nostro pensiero va a quanti hanno lasciato un vuoto incolmabile nei nostri cuori a causa del virus. Il nostro abbraccio, idealmente, si stringe a quanti soffrono oggi le conseguenze sanitarie ed economiche della pandemia. Nel fare i nostri auguri, con la mia Amministrazione vogliamo esprimere l’auspicio che il 2021 possa essere, per tutti, un anno di rinascita”.

© Riproduzione Riservata

Commenti