TORINO (ITALPRESS) – “L’Atalanta è una squadra molto forte, una realtà ormai da diversi anni, lo si è visto anche a livello europeo. Sarà una gara dura da giocare per il loro tipo di atteggiamento, dovremo affrontarla come una top squadra, è una nuova e grande realtà che merita rispetto”. Andrea Pirlo sa bene che tipo di partita attende domani la sua Juventus, la Dea è una brutta gatta da pelare ma i bianconeri sembrano aver trovato continuità. “Quando hai l’atteggiamento giusto, affrontando tutte le partite allo stesso modo, con lo spirito di voler fare la partita, i risultati sono dalla tua parte – osserva il tecnico bianconero – La squadra è cresciuta nella convinzione della ricerca del risultato attraverso un atteggiamento aggressivo, cercando di recuperare palla velocemente. Ma sbagliamo ancora troppo tecnicamente in certe fasi della partita e su questo dobbiamo lavorare ancora molto, come sulla concentrazione che viene a mancare in certe situazioni: se non siamo collegati per 95 minuti, le partite si complicano”. Quello in corso è “un campionato strano ma si è un pò equilibrato, ogni partita va affrontata con la giusta mentalità altrimenti si rischiano brutte sorprese: non ci sono squadre materasso e tutte pensano a giocare e non a difendersi e basta”. Infine una battuta sul sorteggio di Champions: “Che abbinamento è col Porto? Un abbinamento giusto. Quando si arriva a questo punto, tutte le squadre sono forti. Abbiamo grande rispetto per il Porto e andremo ad affrontarlo nella giusta maniera, ma c’è tempo e adesso dobbiamo tuffarci nel campionato”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti