ROMA (ITALPRESS) – Sono 14.844 i nuovi casi di Coronavirus in Italia, 2814 in più rispetto a ieri, quando erano stati 12.030. A spiegare questo enorme aumento di positivi, il numero di tamponi effettuati, che oggi sono stati 162.880, 59.296 in più di 24 ore fa. I morti nelle ultime 24 ore sono stati ben 846. E’ quanto emerge dal quotidiano bollettino sull’emergenza Coronavirus, pubblicato dal ministero della Salute e dall’Istituto Superiore della Sanità. Gli attualmente positivi sono 667.303, in continuo calo (ieri erano 675.109), 636.958 dei quali in isolamento domiciliare. I ricoverati con sintomi sono 27.342, 423 in meno di ieri, mentre quelli in terapia intensiva sono 3.003, in calo di 92 rispetto a 24 ore fa. Sono comunque 199 i nuovi ingressi in terapia intensiva, una sessantina in più di ieri.
Dal punto di vista delle regioni, quella che fa registrare il maggior numero di nuovi positivi continua ad essere il Veneto (3.320 nuovi casi), seguito dalla Lombardia (2.404) e dall’Emilia Romagna (1.238). Solo 20 nuovi casi in Valle D’Aosta. Dal punto di vista dell’ospedalizzazione, la Lombardia è di gran lunga la regione con più ricoverati (quasi 5mila), seguita da Piemonte e Lazio. Solo 59 i ricoverati del Molise. Lombardia, Veneto e Lazio sono invece le regioni con il maggior numero di pazienti in terapia intensiva (solo 6 in Valle D’Aosta). Nelle ultime 24 ore le regioni che hanno visto il numero maggiore di ricoverati in terapia intensiva sono stati il Veneto (45), la Puglia (34) e la Lombardia (28). Nessun ricovero in terapia intensiva nell’ultimo giorno in diverse regioni, tra le quali la Campania, la provincia autonoma di Bolzano, Basilicata, Valle D’Aosta e Molise.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti