Negli ultimi anni i droni stanno conoscendo un sempre più diffuso utilizzo, non solo per motivi amatoriali ma anche professionali. Con questi piccoli velivoli in grado di sorvolare il terreno con rapidità ed efficienza si possono infatti compiere numerose operazioni che spaziano dalla semplici riprese ad attività di monitoraggio del territorio. Non caso, i droni vengono utilizzati ampiamente anche nel controllo ambientale, come strumento per verificare ad esempio l’eventuale presenza di incendi boschivi, le situazioni idrogeologiche di maggiore criticità o ancora per indagini in tempo reale e in totale sicurezza, specialmente in contesti ad alto rischio, quali smottamenti, frane e inondazioni.

Per poter usare questi utili velivoli in maniera corretta è tuttavia essenziale avere delle competenze specifiche. In questo articolo scopriremo allora come prendere il patentino per droni. Secondo quanto stabilito dall’ENAC, l’autorità italiana di regolamentazione tecnica, certificazione e vigilanza nel settore dell’aviazione civile, deve essere in possesso del patentino chiunque voli con un drone da 250 grammi in su, sia per hobby sia per lavoro.

Cosa permette di fare il patentino
Il patentino per droni consente di volare per hobby o per lavoro nelle operazioni non critiche. Con l’espressione “operazioni non critiche” si designano tutti quei contesti in cui si rispettano determinate distanze di sicurezza, più dettagliatamente:

50 metri dalle persone non sotto il controllo del pilota;
150 metri dalle aree congestionate, come edifici, strade e ferrovie;
in città, in nessun caso.
In base a quanto prestabilito, si può volare solo a vista, ad altezza massima di 120 metri e nei luoghi in cui non sono previsti divieti.

Come prepararsi all’esame per ottenere il patentino per droni
Per poter ottenere il patentino per droni è necessario superare uno specifico esame. Per la preparazione esistono diversi servizi, tra cui scuole abilitate, che propongono corsi a pagamento.

Non occorre tuttavia ricorrere necessariamente a tali servizi. Per chi desidera ottenere il patentino per droni, l’ENAC ha infatti messo a disposizione un corso online che risulta più che sufficiente per prepararsi alle domande che saranno effettuate durante il test.

Il test per il patentino deve essere poi svolto direttamente sul portale ufficiale dell’ENAC.

Come funziona l’esame
Per poter svolgere la prova, occorre accedere al portale dell’ENAC mediante lo SPID di livello 2. Lo SPID non è altro che il sistema pubblico d’identità digitale che permette di svolgere diverse azioni nei siti correlati alla Pubblica Amministrazione.

Una volta effettuato l’accesso, è possibile procedere con il test che consiste in 40 domande a risposta multipla su varie discipline inerenti il volo con drone: dai regolamenti ENAC alla sicurezza, passando per le assicurazioni necessarie per utilizzare il piccolo velivolo fino a nozioni sulle istituzioni aeronautiche.

Per poter superare l’esame occorre ottenere un punteggio pari al 75% del punteggio massimo, rispondendo alle domande entro 60 minuti.

Quanto costa il patentino per droni?
Il costo per ottenere il patentino corrisponde a 31 euro di diritti, da versare anticipatamente. L’esame può essere ripetuto ma c’è un numero massimo di due tentativi giornalieri. Se si fallisce per sei volte è necessario attendere trenta giorni per poterlo ripetere.

Lavorare con i droni: la carriera da dronista
Per intraprendere la carriera da dronista, utilizzando questi piccoli velivoli per attività ad alto livello professionale, è necessario seguire degli appositi corsi di abilitazione autorizzati e riconosciuti dall’ENAC. Tali corsi, tenuti da scuole specializzate, variano a seconda del peso del drone che si andrà a pilotare, suddividendosi generalmente in corsi base, corsi completi e corsi di abilitazione alle operazioni critiche. Quest’ultima categoria è riservata ai già piloti di droni.

Come unici requisiti per poter frequentare i corsi si richiedono la maggiore età e il possesso di un certificato medico rilasciato da un Centro Aeromedico. (ITALPRESS)

© Riproduzione Riservata

Commenti