Le vacanze di Natale sembrano un lontano ricordo. Con i trasferimenti tra le regioni bloccati fino al 7 gennaio, secondo quanto rileva Confturismo Confcommercio con Swg, mancheranno nelle strutture turistico-ricettive tra fine di dicembre e gennaio 10,3 milioni di turisti che avrebbero speso non meno di 8,5 miliardi. Ci si proietta direttamente all’estate saltando a pie’ pari l’inverno e immaginando qualche viaggio all’estero, in mete europee come Spagna e Grecia.
sat/mrv/red

© Riproduzione Riservata

Commenti