una meravigliosa immagine di Isolabella

TAORMINA – La Giunta di Taormina ha approvato lo schema di convenzione che ufficializza un’intesa strategica con l’Università di Messina, e più precisamente con il Dipartimento di Scienze Matematiche e Informatiche – Scienze Fisiche e Scienza della Terra, per la concessione a titolo gratuito di un’area in Via Bongiovanni per l’installazione di una stazione di rilevamento della baia di Isola Bella. Ciò concerne lo studio dell’erosione costiera in atto nell’oasi naturalistica, che sarà oggetto di osservazione scientifica nell’ambito del progetto “Progetto Bess- Pocket Beache Management & Temote Surveillance Sytem Programma Italia-Malta 2014-2020”, per effettuare uno studio, da remoto, di Isola Bella per scopi scientifici.

L’iniziativa ha già avuto anche il placet della Soprintendenza di Messina, con autorizzazione rilasciata lo scorso ottobre. La necessità di rilevamento dell’andamento delle coste necessita dell’installazione, per una durata temporale di 5 anni, di una stazione di rilevamento che, come detto, sarà operativa da remoto, attraverso un nodo definito Master, dove si collocheranno le telecamere e la stazione metereologica, un pannello fotovoltaico per l’alimentazione elettrica e in adiacenza anche una ulteriore stazione di supporto per l’implementazione informatica, utili per il monitoraggio dei parametri metereologici e visivi delle linee di battigia e quindi dell’erosione costiera nella baia di Isola Bella. La piattaforma sarà da considerarsi non solo come punto di fruizione dei dati da parte dei ricercatori ma come sistema di diffusione dei dati verso siti internet del progetto stesso o di terzi, quindi tutti i i dati, di interesse pubblico, forniti da questa stazione, potranno essere utilizzati anche dal Comune di Taormina o altri enti ed uffici che abbiano interesse. La Giunta ha valutato l’iniziativa dell’Ateneo di Messina “di grande interesse scientifico”. A questo punto verranno installati i relativi sistemi per avviare la fase operativa del progetto e per la conseguente previsione anche delle attività di supporto e implementazione informatica.

© Riproduzione Riservata

Commenti