Dopo la crescita di luglio e agosto e la sostanziale stabilità di settembre, a ottobre l’occupazione scende lievemente. Secondo i dati Istat, il tasso d’occupazione e quello di disoccupazione rimangono tuttavia stabili. Rispetto a febbraio, l’occupazione è ancora inferiore di oltre 420 mila unità e rimane più elevato sia il numero dei disoccupati, di circa 80 mila unità, sia quello degli inattivi, di quasi 230 mila unità.
sat/mrv/red

© Riproduzione Riservata

Commenti