Palazzo Corvaja, ex sede del parlamento siciliano

TAORMINA – Via libera alla gara d’appalto per i lavori di ristrutturazione di Palazzo Corvaja. Il Comune di Taormina con apposita determina del dirigente dell’Ufficio Tecnico, ing. Massimo Puglisi, ha completato ufficialmente l’iter propedeutico a consentire all’Urega di andare ad effettuare la procedura pubblica di gara per la storica sede del primo parlamento siciliano.

Nelle scorse ore il Comune, con la relativa determinazione dell’Ufficio Tecnico, composta da schema di bando e da schema di disciplinare di gara, ha dato l’ok affinchè si dia corso all’appalto per i lavori di risanamento conservativo dei locali mediante l’ultimo passaggio burocratico che era necessario effettuare, ovvero l’aggiornamento al prezziario regionale (Sicilia 2019).

Si tratta di lavori dell’importo complessivo di Un milione 180 mila euro, di cui 793.329,95 per lavori a base d’asta e 92.108,17 euro per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d’asta, e 294.561,88 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione, mediante procedura aperta (con il criterio del minor prezzo). Ora tutta questa parte residua di documenti che andava formalizzata dagli uffici di Palazzo dei Giurati verrà inviata all’Ufficio regionale per le Gare d’Appalto, poichè ai sensi dell’art. 9 della Legge regionale n° 12/2011, il Comune di Taormina ha chiesto a Urega – Sezione Provinciale di Messina di occuparsi dell’espletamento della gara.

© Riproduzione Riservata

Commenti