Antonio Fiumefreddo

TAORMINA – La Procura di Messina indaga sulle vicende dell’Azienda Servizi Municipalizzati. I prossimi mesi diranno – su vari fronti – se sono stati commessi dei reati o no, le ipotesi di irregolarità sono comunque pesanti e intanto in queste ore tornano d’attualità alcune parole pronunciate nei mesi scorsi in Consiglio comunale dall’attuale liquidatore di Asm, Antonio Fiumefreddo.

“Ci sono delle cose che per rispetto delle Istituzioni vanno tenute in serbo sino a quando non se ne raccolgono i risultati. Alcuni segreti sono legittimi quando ci sono interventi dell’Autorità Giudiziaria. C’è un detto: le rose in primavera, il raccolto in autunno. Ci sono molte spine, ci vuole pazienza. Queste spine si dovranno raccogliere pure, probabilmente si raccoglieranno dopo le rose, ma ci sono”.

© Riproduzione Riservata

Commenti