lungomare di Mazzeo

TAORMINA – Il Comune di Taormina si avvicina all’obiettivo atteso ormai da molti anni di ottenere dal Demanio la concessione del lungomare di Mazzeo. A tal proposito la Struttura Territoriale Ambiente di Messina dell’Assessorato al Territorio ed Ambiente è pronta a dare l’ok all’istanza della casa municipale di Taormina e ha disposto la pubblicazione del relativo avviso. “Il Comune di Taormina – si legge in una nota della Struttura Territoriale – ha presentato istanza per ottenere la concessione demaniale di 11 mila 400 mq sita a Mazzeo, a monte dell’arenile ed’ costituita dal lungomare con relativi marciapiedi ed aree di pertinenza, oltre ad alcuni relitti posti a monte dalla medesima strada, al confine con il torrente Mazzeo. Durante la pubblicazione del presente avviso, che avrà inizio da questo momento per 30 giorni consecutivi, l’istanza e la documentazione tecnica che la corredano saranno a disposizione del pubblico presso l’Ufficio Struttura Territoriale dell’Ambiente-Messina”. Chi dovesse aver, insomma, eventualmente da obiettare, potrà presentare delle osservazioni entro il termine previsto ma a questo punto la strada verso l’ok alla richiesta del Comune sembra decisamente in discesa e la svolta pare ad un passo.

L’acquisizione della titolarità del lungomare consentirebbe al Comune di poter attivare le strisce blu e fare cassa in una ampia superficie nella quale si ipotizza la possibilità di rendere attivi circa 250 stalli a pagamento. Sin qui la sosta è rimasta libera e soprattutto ogni estate regna il parcheggio “selvaggio” con la frequente presenza di parecchi non residenti che vanno a sostare gratis a Mazzeo. Si parla di un possibile movimento in grado di portare, nel periodo della stagione turistica un “tesoretto” nelle casse comunali con risorse, magari, da reinvestire proprio sul territorio per quelle manutenzioni e opere di riqualificazione da tanti anni vanamente invocate dai residenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti