il sopralluogo del viceministro Anna Ascani dello scorso 10 agosto

TAORMINA – Mentre proseguono i lavori nella parte sud del complesso scolastico, finanziati nel 2018 dalla Regione, il Comune di Taormina stringe i tempi per ottenere sulla scuola “Vittorino da Feltre” un ulteriore finanziamento da Un milione e 770 mila euro che dovrebbe consentire anche la ristrutturazione della parte ovest del plesso. A tal fine è stato conferito incarico nelle scorse ore ad un professionista, l’ing. Giuseppe Vadalà, per effettuare delle indagini diagnostiche strutturali dei lavori in oggetto. Al momento, come detto, si sta intervenendo con i fondi pari a Un milione 700 mila euro per l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria per l’adeguamento alle norme vigenti in una parte dell’edificio ormai inagibile dal 2004. Tale cantiere dovrebbe essere ultimato da qui a un anno e mezzo.

Intanto, si cerca di accelerare per la seconda parte del piano operativo e per completare la progettazione si è reso necessario conferire un incarico – con impegno di spesa da 10 mila euro – per stimare quanto dovrà essere realizzato per l’adeguamento sismico della “Vittorino da Feltre” nello stralcio funzionale dell’ala ovest. L’ok della Regione a questa richiesta di finanziamento è atteso non appena verrà presentata tutta la documentazione tecnica e progettuale. Si conta di intercettare il finanziamento entro i primi mesi del nuovo anno e di poter, eventualmente, andare poi in appalto entro il 2021.

© Riproduzione Riservata

Commenti