Antonio D'Aveni, consigliere comunale di opposizione

TAORMINA – Il Comune di Taormina delibera la riqualificazione dello stadio comunale, con il progetto di rifacimento del manto in erba sintetica, l’efficientamento energetico e la riqualificazione degli impianti, ma una svista nell’atto rischia di compromettere l’efficacia dell’iniziativa.

Nel corpo della delibera si parla, infatti, alla fine di “validazione del progetto esecutivo per i lavori del Palazzo dei Congressi”. A segnalare l’errore o la probabile svista di un copia-incolla che rischia di complicare l’iter in oggetto è l’ex presidente del Consiglio comunale ed attuale consigliere della Lega, Antonio D’Aveni.

“Oggi ho richiesto la rettifica della delibera di giunta riguardante la richiesta di contributo per il campo sportivo, in quanto all’interno erroneamente in un allegato essenziale si valida il progetto del palazzo dei congressi. Questo frutto di copia incolla e di una svista di chi ha deliberato. Può succedere, però si potrebbe perdere il contributo per un errore del genere . Ovviamente spero ciò non avvenga , motivo per cui per amore per la città e per i giovani di Taormina mi sono sentito di richiedere la rettifica. Spero non sia troppo tardi”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti