ROMA (ITALPRESS) – “Penso che domani Leiva, Immobile e Strakosha saranno a disposizione, ma c’è incertezza. Il nostro presidente è ligio a farci seguire il protocollo e noi lo stiamo rispettando”. Lo ha dichiarato il tecnico della Lazio Simone Inzaghi parlando dei presunti casi Covid-19 nella rosa biancoceleste alla vigilia del match contro la Juventus. “Le voci che arrivano da fuori sono infondate ma hanno portato più compattezza all’interno dello spogliatoio. Noi, come sempre, faremo parlare il campo in attesa di novità dalla società. Ho sentito Leiva, Immobile e Strakosha, sono sereni – ha proseguito Inzaghi – Dovrò valutare sul campo la loro condizione. Gli attacchi mediatici di questi giorni sono gratuiti e mi dispiace, ma rappresenteranno uno stimolo in più per essere compatti. Ad ora tutti i ragazzi sono a disposizione, ma sarebbe dovuto accadere anche in Champions: io comunque ho più piani da poter attuare, in base alle necessità”. Anche il bomber Ciro Immobile è intervenuto sul tema rivendicando che “il rispetto delle regole, dentro e fuori dal campo, è un imperativo che mi sono sempre imposto innanzitutto come uomo e poi come sportivo. Rispetto tutti i protocolli sanitari che le autorità competenti, sportive e non, mi impongono, non solo per salvaguardare la mia salute, quella dei miei cari, dei miei compagni di squadra e dei miei avversari, ma perchè credo che qualsiasi persona che ha visibilità mediatica debba dare il buon esempio, specie in questo momento di grande preoccupazione dove tutti siamo chiamati a comportamenti rigorosi per contenere la diffusione della pandemia”. (ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti