L’emergenza Coronavirus avanza sin qui inarrestabile e il governo Conte avverte i cittadini, rivolgendosi soprattutto a quelli che continuano a non rispettare le regole, che secondo alcune stime sarebbero almeno 3 milioni di persone in Italia.

«Abbiamo 48 ore per provare a dare una stretta ulteriore» perché «c’è troppa gente in giro» e bisogna convincere le persone a restare il più possibile in casa. Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza in un colloquio con il Corriere della Sera. “La curva epidemiologica – aggiunge – é ancora molto alta. Mi preoccupa il dato assoluto, che mostra una curva terrificante. O la pieghiamo, o andiamo in difficoltà”. «L’idea del governo è sempre quella di non toccare le scuole. Vogliamo difenderle il più possibile, ma purtroppo dobbiamo farlo dentro il contesto di una epidemia».

© Riproduzione Riservata

Commenti