la sen. Urania Papatheu

ROMA – “I 210 milioni di euro del “Bonus mobilità” sono uno spreco grottesco di somme che mai come oggi andavano dati ai lavoratori e alle famiglie sull’orlo della povertà, per consentirgli di resistere all’emergenza in corso. Vedremo se i rimborsi al via il 4 novembre, come temiamo, si riveleranno un’altra bufala per gli italiani”. Lo ha dichiarato la sen. Urania Papatheu, esponente di Forza Italia.

“In ogni caso, i 500 euro che il governo ha promesso ad ogni cittadino che ha richiesto questo bonus dovevano, invece, rappresentare una risposta alla disperazione di chi non ha più neanche un euro per portare un pasto in tavola e sta facendo ricorso agli ultimi risparmi e persino a dei prestiti.

“Il virus e la fame non si combattono con le biciclette, le e-bike e meno che mai con i monopattini. Auspichiamo che il governo rinsavisca da simili iniziative demenziali e agisca in fretta per dare risposte dignitose alle vere emergenze sociali ed economiche del Paese. Basta con lo sperpero di denaro pubblico, ora bisogna dare liquidità agli italiani che stanno chiudendo le attività e stanno perdendo il lavoro”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti