CESENA (ITALPRESS) – La Juventus torna a vincere, 4-1 contro lo Spezia, con CR7 pienamente recuperato e subito protagonista.
I bianconeri partono meglio e Morata vince la sua personale battaglia con la linea del fuorigioco battendo Provedel al 14′ dopo una bella azione sull’asse Danilo-McKennie. Il gol galvanizza la squadra di Pirlo che domina il gioco facendo correre a vuoto lo Spezia. Chiesa avrebbe la palla del raddoppio due minuti dopo ma il suo destro finsice a lato di poco. Al 23′ Morata fa doppietta, ma questa volta è in off-side. Lo Spezia inizia a prendere campo e a palleggiare riuscendo anche a farsi vedere un paio di volte nei pressi di Buffon con Ricci e Nzola. Al 32′ gli sforzi dello Spezia vengono premiati: Pobega arriva al tiro da dentro l’area, la deviazione di Demiral impedisce a Buffon di intervenire ed è 1-1. Nel secondo tempo lo Spezia dà battaglia e alza il baricentro mettendo in alcune fasi sotto pressione la difesa juventina. Dodici minuti dopo l’inizio della ripresa la gara cambia perchè in campo entra Cristiano Ronaldo che ci mette solo 3 minuti a segnare il gol del vantaggio per i suoi, imbeccato da Morata, ancora protagonista. Lo Spezia non molla e trova il pari ma sulla respinta di una grande parata di Buffon Agudelo è in fuorigioco. Al 22′ è un altro cambio di Pirlo che va in porta, Rabiot, che dopo una bella azione personale mette la palla alle spalle di Provedel per il 3-1. Lo Spezia ci prova con orgoglio, ma Chiesa vola sulla sinistra e in area Bartolomei commette fallo. Dal dischetto Ronaldo non sbaglia e fa il definitivo 4-1. Risultato forse troppo severo per quanto fatto dallo Spezia, mentre Pirlo esulta per il ritorno ai tre punti e il recupero, evidente, di Cristiano Ronaldo. (ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti