RICCIONE (ITALPRESS) – Giovanni Copioli resta alla guida della Federazione motociclistica italiana anche per il quadriennio 2021/2024. La 74esima assemblea nazionale elettiva della Fmi ha confermato il presidente uscente, candidato unico, con 8.534 voti su 9.123 disponibili, pari al 93,5%. “Questa elezione poteva apparire scontata – ha osservato Copioli, pronto per il secondo mandato consecutivo – ma le preferenze ricevute mi rendono molto soddisfatto e mi danno gli stimoli per lavorare per altri quattro anni con tanta intensità e prospettive interessanti. Cercheremo di fare del nostro meglio per far crescere la Federazione”. Al riguardo Copioli ha le idee chiare per il prossimo quadriennio: “Vogliamo rendere la Fmi ancora più attenta alla promozione e ai giovani che un domani cercheranno di coronare i propri sogni – ha dichiarato – Poi c’è un altro grande progetto: un museo non solo virtuale, un grande contenitore che potrà essere riempito dalla Federazione con archivi digitalizzati ma soprattutto con il contributo dei tesserati dei Motoclub. Purtroppo non abbiamo potuto svolgere questo evento in presenza (l’assemblea si è tenuta in modalità telematica a causa dell’emergenza sanitaria, ndr) condividendo la passione con tutto il nostro mondo, ma appena possibile incontrerò gli appassionati sul territorio in modo da condividere lavoro e idee”. (ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti