ROMA – “La posizione di Conte che dice di voler evitare il lockdown ma non lo esclude appare a dir poco allarmante. Il premier faccia chiarezza, non giochi con le parole e non scherzi con il dramma di milioni di italiani che non vogliono e non possono tornare alla fase 1 dell’emergenza”. Il monito al governo arriva dalla senatrice di Forza Italia, Urania Papatheu.
“Non vorremmo – afferma la sen. Papatheu – che si stia preparando un secondo lockdown entro metà novembre, partendo da Lombardia e Campania per poi estenderlo a tutto il Paese e motivandolo con i contagi in aumento e le terapie intensive che tornano a riempirsi, mentre il vero intento è quello di bloccare la protesta delle piazze e fermare le rivolte d’autunno. Per questo sollecitiamo chiarezza e che il governo non si nasconda dietro mezze parole e frasi che lasciano spazio a seri dubbi sulle reali intenzioni dell’esecutivo”. 
“Il virus non sia uno scudo politico per zittire il dissenso del popolare contro le scelte fallimentari del governo. In un Paese sull’orlo del collasso non consentiremo alle sinistre di sacrificare migliaia di imprese e di posti di lavoro per salvare le loro poltrone”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti