Palazzo dei Giurati, sede del Municipio di Taormina

TAORMINA – Stabilite dal Comune di Taormina le indennità da corrispondere negli uffici di Palazzo dei Giurati. A seguito di una conferenza dei responsabili delle posizioni organizzative del 30 settembre scorso il Comune ha disposto con apposita determina risorse per 160 mila euro da “corrispondere al personale dipendente, non titolare di posizione organizzativa, quale indennità per specifiche responsabilità e indennità di funzione”, così impegnata: Area Economico­-Finanziaria (responsabile Rosario Curcuruto) 33 mila 103,44 euro; Area Servizi alla persona (responsabile Giuseppe Cacopardo) 33 mila 103,44 euro; Area Amministrativa (responsabile segretario Antonino Bartolotta) 22 mila 068,96 euro e quella del Corpo Polizia Municipale (responsabile Comandante Agostino Pappalardo) 44 mila 137,92 euro, e all’Area Urbanistica e Lavori pubblici (diretta da Massimo Puglisi) e all’Area Servizi alla Città (responsabile Leo Mangano) 27 mila 586 euro.

Nella conferenza del 30 settembre scorso non è mancata qualche schermaglia con l’Area Urbanistica, rappresentata dal geom. Valerio Cipolla, che comunicò di “non essere a conoscenza delle unità di personale incaricate di specifiche responsabilità” e poi abbandonò la riunione. Le unità di persone assegnatarie di responsabilità e/o funzioni (non cumulabili) per ogni area sono: 12 per l’Area Economico-Finanziaria; 12 per l’Area Servizi alla Persona; 8 per l’Area Amministrativa e 16 per il Corpo di Polizia municipale. Alla fine si giunse ad un intesa “concordando che al fine di una migliore ed oggettiva valutazione della prestazione oggetto di specifica responsabilità e/o funzione, i destinatari delle indennità sono tenuto a supportare il processo di valutazione, con una relazione sugli incarichi attribuiti e le conseguenti attività poste in essere”.

L’atto con cui è stato esitato l’impegno di spesa richiama una determina sindacale, la n. 21 del 23.05.2019, con la quale è stato a suo tempo confermato dal ragioniere Curcuruto l’incarico di Responsabile della Posizione Organizzativa dell’Area Economico Finanziaria, e fa riferimento al Contratto collettivo nazionale di lavoro e alla deliberazione di Giunta n. 393 del 31 dicembre.2019 avente ad oggetto: “Presa atto dello schema di pre-intesa del Contratto decentrato integrativo 2019 e conseguenti adempimenti” dove, tra l’altro, sono state previste le risorse in questione – 160 mila euro – da corrispondere al personale dipendente, non titolare di posizione organizzativa, quale indennità per specifiche responsabilità e indennità di funzione.

© Riproduzione Riservata

Commenti