Mario Bolognari

TAORMINA – “In questo momento a Taormina la situazione non è preoccupante ma dobbiamo essere prudenti e rispettare le regole per il contrasto al Covid, per salvare le vacanze tra Natale e Capodanno, e quindi il nostro turismo. La chiusura di vie e piazze non ha molto senso. Abbiamo un centro storico che è frequentato soprattutto nei fine settimane. Chiudere tutto il centro storico sarebbe folle”. Lo ha detto il sindaco di Taormina, Mario Bolognari.

Il nuovo dpcm, tra l’altro, al comma 2 bis esplicita che si deve lasciare la possibilità di entrare e defluire a chi deve recarsi negli esercizi commerciali, nei bar, nei ristoranti e nei negozi, oppure per recarsi nelle proprie abitazioni. Sarebbe ridicolo fermare le persone all’ingresso del Corso, perché tutti direbbero che stanno andando in un bar, un ristorante o in un negozio. A Taormina stiamo andando incontro ad un periodo tranquillo in cui solitamente, a novembre, non c’è mai stata ressa di persone. Domani si terrà una riunione del Comitato sull’Ordine pubblico ma, d’intesa con le Forze dell’Ordine e con il Prefetto, nel nostro territorio non credo che ci saranno novità di rilievo”.

© Riproduzione Riservata

Commenti